RISPARMIO ENERGETICO

Risparmio energetico: attenzione ai dettagli

Di risparmio energetico si sente spesso parlare e sappiamo che, oltre a darci una mano a contenere i costi della bolletta, un comportamento virtuoso in questo ambito riveste un’importanza decisiva anche per limitare l’inquinamento ambientale. Passare dalla teoria ai fatti è però cosa diversa e non sempre si sa quali accorgimenti mettere in atto per diventare cittadini modello e, al tempo stesso, risparmiare sul consumo di energia elettrica. La buona notizia è che a livello individuale si può fare molto e le statistiche ci dicono che, nella maggior parte dei casi, è proprio l’attenzione ai particolari quotidiani e il recupero di una cultura attenta a evitare gli sprechi a fare una sensibile differenza.

Come risparmiare in casa: attenzione agli elettrodomestici

In ambito domestico un uso corretto e intelligente degli elettrodomestici, così come l’abbandono di errate abitudini quotidiane, dà immediatamente i suoi frutti. In primo luogo è bene fare attenzione alla classe energetica dei diversi elettrodomestici che abbiamo in casa. Al momento di acquistare o di sostituire il frigorifero o la lavatrice è preferibile orientarsi su un apparecchio di classe A+++. Il costo di questi modelli è leggermente più alto rispetto a quello di elettrodomestici di classe energetica inferiore, ma viene rapidamente ammortizzato dalla loro maggiore durata nel tempo e dal risparmio di energia elettrica che permettono di ottenere. Per ottimizzare ulteriormente i risultati è preferibile sistemare frigoriferi e congelatori non eccessivamente vicini al muro e, soprattutto, lontani da fonti di calore come cucine e termosifoni. Sicuramente consigliabile è, inoltre, utilizzare maggiormente alcuni elettrodomestici (ad es. la lavatrice) nei giorni festivi o nelle fasce orarie serali che spesso prevedono una riduzione del costo dell’energia. A questo proposito è bene sapere che lavatrici, asciugatrici e lavastoviglie di nuova generazione sono particolarmente silenziose e possono essere messe in funzione anche nelle ore notturne senza causare alcun disturbo a sé o ai vicini. I modelli a partenza differenziata, inoltre, una volta impostati si avviano da soli anche durante la nostra assenza nel week end, per sfruttare la fascia più economica della nostra fornitura elettrica.

Trucchi per risparmiare energia elettrica

Piccoli ma importanti trucchi per risparmiare energia elettrica sono fondamentali per la nostra strategia volta al risparmio. Partiamo, per esempio, dalla possibilità di risparmiare con l'illuminazione domestica. Orientarsi sulle lampade a led porta a un’immediata riduzione del consumo energetico e, anche in questo caso, una maggior spesa iniziale viene ripagata dalla lunga durata delle lampadine e dal minor dispendio di energia. Questa tipologia di lampadina si è inoltre perfezionata nel tempo e, se inizialmente diffondeva una luce bianca poco gradevole, ora illumina gli ambienti di casa con una calda luce gialla, del tutto identica a quella delle lampadine tradizionali. Tenete anche presente che l'uso di un grande lampadario centrale è meno dispendioso di tanti piccoli punti luce diffusi nella stanza. È altrettanto utile seguire comportamenti virtuosi per risparmiare energia con pc e smartphone. Televisori e altri elettrodomestici, una volta terminato l’uso, devono essere spenti perché anche in modalità stand by consumano energia. Anche in cucina scelte diverse fanno la differenza: scongelare o riscaldare un piatto al microonde piuttosto che nel forno elettrico garantisce un risparmio di luce non trascurabile.

Dispositivi per risparmiare energia elettrica: una scelta fondamentale

Un importante aiuto ai consumatori è dato anche da dispositivi pensati appositamente per monitorare il dispendio elettrico. Sono in commercio, ad esempio, dei comodi sistemi di monitoraggio che, attraverso un piccolo dispositivo da collegare facilmente al quadro elettrico e alla connessione internet di casa, permette attraverso un app che può essere facilmente scaricata su smartphone di analizzare in tempo reale i dati di consumo di energia elettrica di ogni singolo elettrodomestico del cliente.

Affidarsi a un operatore affidabile e al passo con i tempi come Vivigas energia è quindi fra le prime strategie da mettere in atto per ridurre la propria spesa energetica.

Il contenuto è a scopo informativo per cui VIVIgas S.p.A. non si assume la responsabilità in caso di errori/omissioni e invita sempre il cliente a visitare il sito di Arera per qualsiasi verifica o approfondimento.